WordPress 5.0, ecco il nuovo editore Gutenberg

WordPress 5.0 e il suo nuovo editore Gutenberg sono finalmente disponibili per tutti, infatti il CMS è già localizzato in italiano.

Per dire la verità non è la prima volta che parliamo del nuovo editore Gutenberg, infatti già un paio di mese fa ci siamo messi seduti con calma e l’abbiamo provato in anteprima per voi. Però oggi è ufficialmente WordPress 5.0 porta con se un nuovo editor basato sui blocchi.o editore Gutenberg sono finalmente disponibili per tutti, infatti il CMS è già localizzato in italiano.

Video presentazione WordPress 5.0 e Gutenberg

WordPress 5.0 ecco Gutenberg

Stando alle parole degli sviluppatori questo è il primo passo verso un nuovo entusiasmante futuro per un’esperienza di editing semplificata del tuo sito. Il nuovo editor Gutenberg ha lo scopo di semplificare la vita di coloro che hanno un sito realizzato con il CMS WordPress.

WordPress 5.0 Gutenberg

L’editor Gutenberg di default ha decine di blocchi predefiniti disponibili e molti altri verranno aggiunti dalla comunità ogni giorno. Questo significa che sarà uno strumento in continua evoluzione. Ecco un esempio di alcuni blocchi presenti già di default:

Gli sviluppatori promettono più flessibilità e controllo sulla modalità con cui i contenuti vengono visualizzati, sia che tu stia costruendo il tuo primo sito, sia che tu stia aggiornando il tuo blog o che tu stia scrivendo codice per vivere.


Ti piace classico?

Gli sviluppatori promettono più flessibilità e controllo sulla modalità con cui i contenuti vengono visualizzati, sia che tu stia costruendo il tuo primo sito, sia che tu stia aggiornando il tuo blog o che tu stia scrivendo codice per vivere.

Preferisci rimanere con il familiare Classic Editor? Nessun problema! Il supporto per il plugin Classic Editor rimarrà in WordPress fino al 2021.

Il plugin Classic Editor ripristina l’editor precedente di WordPress e la schermata “Modifica Articolo”. Ti consente di continuare ad utilizzare i plugin che lo estendono (add-on), di aggiungere i “Meta Box” di vecchio stile o che da questo dipendono. Per installarlo, visita la pagina dei plugin e fai clic sul pulsante “Installa Ora” accanto a “Classic Editor”. Al termine dell’installazione, fai clic su “Attiva”. Questo è tutto!

Nota per gli utenti della tecnologia assistiva: se riscontri problemi di usabilità con il Block Editor (nome in codice Gutenberg), ti consigliamo di continuare a utilizzare il Classic Editor, disponibile anche come plugin.

Conclusione

Insomma WordPress 5.0 e l’editor Gutenberg sono qui, noi ci siamo già fatti un’idea su questo editor e delle sue capacità, adesso la palla passa a voi.

Quindi mettetevi comodi e diteci la vostra su questa nuova versione di WordPress e sul suo nuovo editor.

PS: articolo scritto utilizzando WordPress 5.0 e l’editor Gutemberg.

Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr, Twitter e Telegram, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.



Cerca

Seguici

Live da Facebook
Live da Twitter
Seguici su Telegram
Canale InsiDevCode Telegram
Google Plus