Emulazione Nintendo Entertainment System (NES)

Il Nintendo Entertainment System (conosciuto anche come NES) fu probabilmente la console da gioco a 8 bit più conosciuta, diffusa e venduta del mondo prodotta dalla Nintendo, ed immessa sul mercato per la prima volta in Giappone ed approdato in Italia nel 1987.

Cessato ufficialmente dalla produzione nel 1995, è stata probabilmente la console a 8 bit più longeva nella storia dei videogiochi.

Caratteristiche tecniche:

  • CPU: 6508 a 8-bit, (basato su un Motorola 6502 modificata)
  • Frequenza CPU: 1.79Mhz
  • Memoria RAM: 16Kbit (2 kbyte)
  • Video RAM: 16Kbit (2 kbyte)
  • Risoluzione massima: da 256×224 (NTSC) a 256×239 pixel (PAL)
  • Totale colori disponibili: 52
  • Colori contemporanei: 25
  • Massima dimensione sprite: 8×8 O 8×16 Pixel
  • Numero massimo di sprite su schermo: 64
  • Massimo numero di sprites per riga: 8
  • Supporti: cartuccie da 192Kbit a 4Mbit
  • Audio: Chip audio programmabile, 5 canali, 2 square wave, 1 triangle wave, 1 noise e 1 PCM

Pur avendo caratteristiche hardware inferiori al suo principale rivale, il Sega Master System, uscì decisamente vittorioso nei confronti di quest’ultimo, soprattutto a causa di politiche di marketing sbagliate ed errori inanellati dalla SEGA.

Emulatori:

  • Nestopia
    (per windows, linux e machintosh)
  • FakeNES
    (per windows, linux e machintosh)
  • FCEUX
    (per windows e linux)
  • Jnes
    (per windows)
  • RockNES
    (per windows)

Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr, Twitter e Telegram, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.



Cerca

Seguici

Live da Facebook
Live da Twitter
Seguici su Telegram
Canale InsiDevCode Telegram