Habemus Fedora 24, ecco le novità

Siamo lieti di informarvi che il team e la comunity dietro il progetto Fedora, hanno rilasciato nelle scorse ore l’utilissima release. Per la precisione stiamo parlando di Fedora 24.

Dopo le varie versioni alpha e beta, finalmente possiamo scaricare e installare oppure migrare direttamente alla nuova versione 24 di Fedora.

Come al solito il ritardo del rilascio della versione stable di Fedora 24 è stato causato da qualche bug e imperfezione che al team di sviluppo non andava bene, però da oggi potete scaricare le varie versioni della distro senza problemi. Quindi se volete provare la nuova Fedora 24 Workstation, Fedora 24 Server, Fedora 24 Cloud oppure Fedora 24 Spin and Labs, non dovete far altro che cliccare sul link qui in basso.

Fedora 24

Novità Fedora 24

Non possiamo chiudere l’articolo senza parlare di quelle che sono alcune delle novità più rilevanti e importanti presenti in Fedora 24.

Pariamo con il dire che il cuore di Fedora 24 e tutto il progetto si basa sull’ultimissima versione del Kernel Linux, cioè la versione 4.5.7 e le librerie GNU C nella versione 2.23. Però nelle prossime settimane verà rilasciato un aggiornamento per il Kernel che passerà alla versione 4.6.

In Fedora 24 Workstation troverete il nuovo DE (desktop environment) GNOME 3.20.2 e GCC 6, ma ci sono anche NetworkManager 1.2, Mono 4.2, Boost 1.60, Node.js 5.10, Python 3.5, Ruby 2.3, Golang 1.6, etc. Si può dire che con la nuova versione di Fedora Workstation si ha la possibilità di iniziare a scrivere codice e programmi in Node.JS, Python e Ruby senza doversi sbattere per installare e configurare l’ambiente nel modo giusto.

Avete anche la possibilità di installare il DE KDE Plasma 5.6, che è già presente nei repository Fedora. Potete anche scegliere anche Mate/Compiz, Ciannomon, Sugar e LXDE. Tutti desktop environment rilasciati e disponibili nell’ultimissima release stable.

Download Fedora 24

Se avete già Fedora 23 sul vostro PC, Server e così via, nelle prossime ore attraverso il GNOME Software application riceverete la notifica della disponibilità dell’aggiornamento a Fedora 24. Invece per chi volesse scaricare questa ultimissima versione di Fedora, può farlo da questi indirizzi:

  1. https://getfedora.org/workstation/
  2. https://getfedora.org/server/
  3. https://getfedora.org/cloud/
  4. https://spins.fedoraproject.org/
  5. https://labs.fedoraproject.org/
  6. https://arm.fedoraproject.org/

Conclusione

Per il momento il sottoscritto non ha scaricato e tanto meno provato la nuova Fedora 24, però prossimamente nelle pagine di InsiDevCode troverete una mia recensione.
Nel mentre aspettiamo le vostre impressioni nei commenti qui sotto.

FONTE: Fedora Magazine

Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr, Twitter e Telegram, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.

Blogger e Sviluppatore, appassionato sin da piccolo dell’informatica e di tutta la tecnologia.



Cerca

Seguici

Live da Facebook
Live da Twitter
Seguici su Telegram
Canale InsiDevCode Telegram
Google Plus