Brackets 1.2: ecco l’editor di codice Open Source di Adobe

È passato un pò di tempo dall’ultima volta da quando ho parlato dell’editore di codice Open Source Brackets. Bene oggi, dopo moltissimi aggiornamenti e molti rilasci, questo editore è arrivato alla release Brackets 1.2. Quindi eccoci qua a parlare di questo super editore.

Brackets 1.2

Per chi non lo sapesse, Brackets, è un eccezionale editore di codice marchiato Adobe ed è un tool indirizzato agli sviluppatori Web. Brackets, che oggi è arrivato alla versione 1.2, viene rilasciato con licenza Open source, e offre tutto quello di cui ha bisogno un programmatore.

Brackets 1.2, così come le versioni precedenti, porta con se la semplicità e la stabilità tipica dei prodotti marchiati Adobe. La sua interfaccia è molto pulita, e regala un ampio spazio per la visualizzazione del codice sorgente sopra cui si sta lavorando.

Essendo Brackets un progetto aperto a tutti, quindi tutti vi possono partecipare al suo sviluppo, ha fatto si che oggi con la release Brackets 1.2 vi sia una grande disponibilità di estensioni sviluppate da terzi. Rendendo così l’editore ancor più agevole e completo.

Brackets 1.2 è utile per tutti quei programmatori che tutti i giorni hanno a che fare con HTML, HTML5, CSS e JavaSript.

Brackets si rivela particolarmente efficace durante l’utilizzo, assitendo il programmatore con suggerimenti e aiuto in lnea. In più tra le sue features è presente la funzione Anteprima Live che mostra, all’interno di una finestra del browser, l’aspetto della pagina sopra la quale si sta lavorando. Non solo se si lascia aperta la finestra del browser, ogni modifica che si apporta sul codice sorgente del progetto viene immediatamente processata e renderizzata.

Insomma Brackets 1.2 è un tool che io personalmente consiglio ai programmatori meno esperti, ma allo stesso tempo anche agli professionisti del settore e dello sviluppo Web, proprio per la sua semplicità di utilizzo e non solo.

Brackets 1.2 è multi-piattaforma, quindi può essere installato e utilizzato su sistemi operativi Windows, Mac OS X e GNU/Linux.

Download Brackets 1.2

Se volte scaricare Brackets 1.2, non dovete far altro che andare a questo indirizzo e scaricare la versione adatta per il vostro sistema operativo, per gli utenti del sistema operativo Ubuntu oppure delle sue derivate, potete utilizzare questa guida e installare Brackets attraverso le PPA (se non volete sporcarvi le mani, all’indirizzo prima indicato potete andare e scaricare il file.deb ed avviare l’installazione manualmente)

Concludiamo questo post di presentazione del tool Brackets 1.2, con due video dedici proprio a questo editor di codice. Se avete già utilizzato questo tool aspettiamo i vostri commenti qui sotto.

Brackets: A Free Open Source Code Editor for the Web

Brackets Live Development for HTML & CSS

Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr e Twitter, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.



Cerca

Seguici

Live da Facebook
Live da Twitter
Seguici su Telegram
Canale InsiDevCode Telegram