Come installare Lutris: la piattaforma Open Gaming per GUN/Linux

3 minuti! Questo è tempo di lettura stimato per questo post

Rieccoci qui con un nuovo tutorial e nuovo post dedicato al mondo del pinguino, oggi vogliamo dare una mano a tutti coloro che sono amanti dei videogiochi. Quindi eccoci qui a parlare di Lutris.

Per chi non lo sapesse Lutris è una piattaforma di gioco open source per GNU/Linux. Questa piattaforma vi consente di raccogliere e gestire (installare, configurare ed avviare) tutti i tuoi giochi acquistati da qualsiasi fonte. Tutto questo direttamente da un’unica interfaccia.

client-lutris-screen

Va subito precisata questa cosa, cioè che attraverso la piattaforma Lutris non vengono venduti, non solo è necessario fornire la propria copia dei giochi se questi non sono Open Source o Freeware. I giochi possono essere installati ovunque si desidera sul proprio sistema.

Caratteristiche principali di Lutris:

  1. Non è solo una piattaforma, ma anche un tool tutto fare
  2. Vi permette di collegare il proprio account Desura e Steam
  3. Vi permette di gestire tutti i giochi per GNU/Linux, Windows, i giochi emulati per le console e i browser game
  4. La comunità dietro il progetto Lutris ha sviluppato vari installer, che vi permettono di installare velocemente tutti i giochi
  5. Lutris ha più di 20 emulatori già installati di default, altri si possono installare con un semplice click, in questo modo offre un supporto a 360° per tutti i giochi e i sistemi di gioco dagli anni ’70 ad oggi
  6. Lutris vi permette di scaricare e installare tutti giochi free, open-source e freeware
  7. Lutris vi permette di archiviare i file di installazione su unità esterne o di rete, la procedure è completamente automatica
  8. Il client Lutris ha anche una GUI per la configurazione e la gestione delle funzioni di mappatura della tastiera e del Joystick
  9. Lutris è anche social, infatti vi permette di creare una lista di amici, ah una chat e soprattutto vi permette di pianificare ed organizzare eventi pultiplayer.

Se con tutto questo non vi abbiamo convinto che Lutris merita la vostra attenzione, non ci rimane altro da fare che invitarvi ad installare questo tool e usare tutte le potenzialità della piattaforma.

Quindi non periamo altro tempo e mettiamoci a lavorare subito, anche perché dobbiamo dare un paio di righe di comandi.

Come installare Lutris su Ubuntu 16.04 e Ubuntu 16.10

Quello che dovete fare, è avviare il caro vecchio Terminale, una volta avviato dategli in pasto i seguenti comandi:

ver=$(lsb_release -sr); if [ $ver != "16.10" -a $ver != "15.10" -a $ver != "16.04" ]; then ver=16.04; fi

echo "deb http://download.opensuse.org/repositories/home:/strycore/xUbuntu_$ver/ ./" | sudo tee /etc/apt/sources.list.d/lutris.list

wget -q http://download.opensuse.org/repositories/home:/strycore/xUbuntu_$ver/Release.key -O- | sudo apt-key add -

sudo apt-get update

sudo apt-get install lutris wine

Una volta completato tutto il procedimento e tutti i processi, non dovete far altro che avviare Lutris e iniziare a scoprire tutte le sue potenzialità, ma soprattutto potete iniziare a giocare.

Come installare Lutris su Debian

Lutris lo potete installare anche su Debian e non solo su Ubuntu 16.04 LTS e Ubuntu 16.10, quindi così come prima, non dovete far altro che avviare il Terminale e poi dargli in pasto questi comandi:

echo "deb http://download.opensuse.org/repositories/home:/strycore/Debian_8.0/ ./" | sudo tee /etc/apt/sources.list.d/lutris.list

wget -q http://download.opensuse.org/repositories/home:/strycore/Debian_8.0/Release.key -O- | sudo apt-key add -

sudo apt-get update

sudo apt-get install lutris wine

installare lutris su ubuntu

Disinstallare Lutris

Se il client e la piattaforma Lutris non vi soddisfa e non è quello che stavate cercando, non vi resta altro da fare che avviare il Terminale e dargli questo comando:

sudo apt-get remove lutris wine

Conclusione:

Eccoci giunti alla fine del nostro cammino alla scoperta di Lutris e sul come si può installare su Ubuntu o Debian, adesso la palla passa a voi. Nel mentre noi restiamo a vostra disposizione e non solo aspettiamo le vostre impressioni nei commenti qui sotto. Se avete già utilizzato e provato la piattaforma, ma anche il client Lutris, diteci la vostra qui sotto.

Noi per il momento vi fermiamo qui e vi diamo appuntamento alla prossima puntata dedicata a Telegram Desktop e alle prossime guide dedicate a Ubuntu e non solo. Come al solito aspettiamo le vostre impressioni nei commenti qui sotto.

Ultima cosa, se volete scoprire tutte le novità e restare aggiornati sugli sviluppi di questa piattaforma e tool, ovviamente oltre a InsiDevCode, non potente non seguire il sito ufficiale del progetto Lutirs.

Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr, Twitter e Telegram, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.



Cerca

Seguici

Live da Facebook
Live da Twitter
Seguici su Telegram
Canale InsiDevCode Telegram