Linguaggio C – La libreria stdio e le funzioni di Input/Output

Dopo molto tempo riprendo i post sul linguaggio C, se ben ricordate l’ultimo post di questa guida trattava i diversi tipi di variabili. Dopo aver capito come funzionano le variabili andiamo a vedere come stampare a video i valori che contengono, per far questo usiamo le funzioni di input e di output presenti nella libreria stdio. Le funzioni che andiamo a vedere oggi sono due:

Scanf();
Printf();

La libreria stdio.h

Prima di poter usare le funzioni di input/output bisogna includere la libreria che le contiene.
Benissimo, voi pensate, ma come si includono queste librerie?
La soluzione è molto semplice, prima di tutto bisogna dire che le librerie vanno inserite sempre all’inizio del nostro file .c e per farlo dobbiamo usare la parola include preceduta dal cancelletto e far seguire ad essa il nome della libreria inserito dentro le parentesi angolari (cioè il minore < e il maggiore >), eccovi un esempio:

#include <stdio.h>//inclusione della libreria

Riempiamo le variabili tramite la funzione scanf()

Ora che abbiamo visto come si include la libreria possiamo iniziare ad usare le nostre funzioni, partiamo dalla descrizione della Scanf(); questa funzione ci permette di riempire una variabile tramite l’uso della tastiera, la sintassi da usare è:

scanf(" Specificatore di formato ", &NomeVariabile);

Iniziamo scrivendo il nome della funzione e all’intero delle parentesi tonde, tra le virgolette, inseriamo uno specificatore di formato, quest’ultimo indica il tipo di dato che viene inserito dentro la variabile, ecco alcuni specificatori:

– %d, %i: usati per gli interi decimali;
– %f: usato per i valori in virgola mobile;
– %c: usato per un carattere;
– %s: usato per una stringa di caratteri;
– %o: usato per un numero ottale;
– %x, %X: usato per un numero esadecimale;
– %u: usato per gli interi senza segno;
– %f: usato per un float o un double;
– %e, %E: usato per l’inserimento di un numero in formato scientifico;
– %%: usato per stampare il carattere %;

Dopo l’inserimento dello specificatore inseriamo il nome della variabile preceduto dal carattere &, quando inseriamo questo carattere indichiamo che il valore inserito da tastiera deve essere salvato nello spazio di memoria in cui si trova la variabile.

Come stampiamo su schermo i valori di una variabile?

Ora possiamo riempire le nostre variabili dopo aver mandato in esecuzione il nostro codice, questo ci permette di iniziare a scrivere programmi dinamici. Però manca ancora qualcosa, sappiamo come inserire i nostri dati dentro le variabili, ma ancora non sappiamo come mostrare i valori a video, ecco che ci viene in aiuto la funzione printf(); la sua sintassi è:

printf(" Specificatore di formato ", NomeVariabile);

Come nella scanf(); anche nella printf(); bisogna usare uno specificatore di formato per indicare il tipo di dato che vogliamo stampare a video, questa volta però il nome della variabile non è preceduto dal carattere &, questo perchè noi vogliamo prendere il valore della nostra variabile e non andare a scrivere nello spazio di memoria della variabile.

Iniziamo ad usare le funzioni Printf() e Scanf() in un piccolo programma

Dopo la noiosa teoria passiamo alla pratica, eccovi un piccolo programmino che esegue la somma di due interi inseriti da tastiera e ne stampa il risultato a video:

#include <stdio.h>//inserisco la libreria per poter usare le funzioni di input/output
 
int main(void){ //apro il main (la funzione principale del nostro programma)
int a; //variabile usata per contenere il primo intero
int b; //variabile usata per contenere il secondo intero
int c; //variabile usata per contenere la somma dei due interi
 
printf("Programma che esegue la somma di due interi\n");
/* come potete vedere la printf() non è utile solo per stampare a video il valore di una variabile, ma ci permette di stampare a video tutto il contenuto inserito tra le virgolette */
 
printf("Inserisci il primo intero: "); //chiedo all'utente di inserire il primo numero intero
scanf("%d", &a); //recupero l'intero inserito dall'utente
 
printf("Inserisci il secondo intero: "); //chiedo all'utente di inserire il secondo numero intero
scanf("%d", &b); //recupero l'intero inserito dall'utente
 
c = a + b; //eseguo la somma dei due interi
 
printf("La somma dei due interi è: %d\n", c); //stampo a video il contenuto della variabile c, cioè la somma dei due interi
}

Sicuramente avrete notato che nella prima printf() ho usato i due caratteri ” \n “, questo è uno specificatore che ci permette di eseguire una sequeza di escape, cioè ci da la possibilità di formattare il nostro testo.
Ecco una lista delle sequenze di escape:

– \n: Ritorna a capo;
– \t: Inserisce una tabulazione orizzontale;
– \b: Inserisce una tabulazione verticale;
– \a: torna indietro di uno spazio;
– \f: salta pagina;

Vi lascio segnalandovi alcuni libri sul linguaggio C:

  1. Linguaggio C
  2. Il linguaggio C. Fondamenti e tecniche di programmazione
  3. Il linguaggio C. Principi di programmazione e manuale di riferimento
  4. Esercizi di programmazione linguaggio C

Per questo post è tutto, nel prossimo appuntamento iniziamo a gestire il verificarsi di certe condizioni.
Ricordatevi che per qualsiasi problema siamo qui per voi, non esitare a commentare, alla prossima…

Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr e Twitter, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.



Cerca

Seguici

Live da Facebook
Live da Twitter
Seguici su Telegram
Canale InsiDevCode Telegram
Google Plus