Apple e il suo primo centro di sviluppo app europeo

Ve l’hanno già detto la la società Apple aprirà il suo primo centro di sviluppo app in Europa? Vi hanno già informato che questo primo centro di sviluppo app per la piattaforma iOS sarà aperto in Italia, e più precisamente a Napoli?

Immagino che adesso vi state chiedendo il motivo di questo post e perché vogliamo parlare solo adesso di questa cosa?
Semplicemente vogliamo sapere se siete pronti a questa nuova apertura e possibilità di lavoro?
Il Ceo di Apple, Tim Cook

Diciamo che questo centro di sviluppo app europeo, marchiato dalla mela morsicata, darà comunque la possibilità agli sviluppatori campani e non, di mettersi in gioco e di monetizzare dalla propria passione. Dando una visibilità maggiore alle capacità e risorse culturali che attualmente si trovano sul nostro territorio.

Dovete sapere anche questa cosa, cioè che tra le applicazioni da bimbimikia presenti all’interno del market App Store iTunes, ci sono già alcune realtà Made in Italy come IK Multimedia e Musement SRL, che negli ultimi anni hanno fatto parlare di se in giro per il mondo.

Per esempio la IK Multimedia dal 2009 e fino ad oggi per esempio ha raccolto con le sue varie app la bellezza dei oltre 25 milioni di download. Pure la società Musement SRL dal 2013 a questa parte ha raccolto vari successi sulla piattaforma iOS. Fatto sta che queste due realtà, combinate agli altri piccoli gruppi di sviluppo, hanno generato fino ad oggi oltre 75000 posti di lavoro in Italia. Dato molto rilevante.

Quindi questo centro di sviluppo e i 700 nuovi posti di lavoro, saranno una risorsa extra e una possibilità in più per mettersi in gioco. Anche perché all’interno di questo centro, lo sviluppatore sarà portato a imparare e migliorare il suo prodotto, poi distribuirlo a livello mondiale, portando nelle tasche una parte di quei oltre 10,2 miliardi di euro.

Quindi vi rifacciamo la domanda siete pronti? Avete studiato? Conoscete più Object-C oppure Swift? Conoscete bene la piattaforma iOS e i tool di sviluppo necessari per realizzare le applicazioni dedicare a questa piattaforma?

Noi di InsiDevCode apprezziamo la scelta fatta dalla Apple e ci auguriamo che questo centro sia utile sia per chi già sviluppa e pubblica le proprie app all’interno del market della Apple, ma anche per chi vuole iniziare questa nuova esperienza e nuovo cammino.

Conclusione:

Nell’attesa di scoprire quelle che saranno le opportunità e allo stesso tempo le novità che la Apple e il suo centro di sviluppo offriranno agli sviluppatori campani e non, noi vogliamo lasciarvi due link che vi portano a dei manuali utili per affrontare l’inizio del cammino verso lo sviluppo e la pubblicazione di un’applicazione all’interno del market App Store iTunes.

In più vi invitiamo a seguirci da vicino, perché sicuramente anche noi dedicheremo degli articoli e guide utili per questa piattaforma e i suoi linguaggi di sviluppo.

Link:

  1. Sviluppare applicazioni iOS con Swift
  2. Programmare in Apple Swift 2
  3. Swift per iOS 8. Guida completa per lo sviluppatore. Fondamenti di Swift, Xcode e Cocoa
  4. Swift espresso. Programmazione per iOS e OS X
  5. iOS 7 Programming Fundamentals: Objective-C, Xcode, and Cocoa Basics
  6. Programming iOS 9: Dive Deep into Views, View Controllers, and Frameworks
  7. Sviluppare applicazioni iPhone con XCode partendo da zero
  8. Objective-C 2.0 per iOS e OS X
  9. iOS 9 Programming Fundamentals with Swift: Swift, Xcode, and Cocoa Basics

Ovviamente oltre alle risposte alle domande fatte poco sopra la conclusione, aspettiamo le vostre risposte e anche i vostri racconti o la presentazione dei vostri lavori pubblicati all’interno del market della mela morsicata.
Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr e Twitter, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cerca

Seguici

Live da Facebook
Live da Twitter
Seguici su Telegram
Canale InsiDevCode Telegram