Parola del Giorno: GCC

Nell’appuntamento odierno dedicato alla Parola del Giorno, andremo a scoprire il termine: GCC

GCC parola del giorno

Se cominci il tuo camino nella programmazione e decidi di imparare a programmare in C oppure in C++, non puoi fare a meno di avere un compilatore.

Quindi quale compilatore scegliere?

Ovviamente il compilatore in questione è anche la parola del giorno si chiama GCC, che è l’acronimo di GNU Compiler Collection, che in origine era identificato come GNU C Compiler. Questo compilatore, nasce dalle mani e dall’idea di Richard Matthew Stallman nel lontano 1987 e diventato parte integrante del progetto GNU.

Il compilatore GCC inizialmente era sapeva compilare solo programmi con codice sorgente scritto in linguaggio C, però con l’evolversi dei tempi e dei sistemi ecco che anche questo strumento si è aggiornato. Infatti oggi GCC è in grado di compilare programmi con codice sorgente scritto in: Java, C++, Objective-C, Ada, Fortran, GO e vari back-end che sono in grado di generare linguaggi macchina (assembly) per molte architetture.

GCC è Multipiattaforma?

Anche se questo è il compilatore ufficiale del sistema operativo GNU, ecco viene incluso ed è disponibile già di default sulle varianti distribuzioni GNU/Linux. In più va detto che GCC è stato adottato come compilatore principale per la creazione e lo sviluppo di diversi altri sistemi operativi, come le varie versioni disponibili di BSD, lo stesso Mac OS X, NeXTSTEP, BeOS e DOS tramite il porting DJGPP.

GCC-Terminale

L’ultima versione disponibile e rilasciata è la 4.9.1 del 30 Ottobre 2014, all’interno di questa pagina trovate tutti i dettagli su quest’ultima release. Se volte visitare la pagina ufficiale del progetto lo potete fare qui.

Questo è GCC e questo strumento sarà la tua mano destra per qualsiasi progetto in C o C++ svilupperai, per il momento la nostra piccola spiegazione finisce qui, all’interno di queste pagine sicuramente incontrerete anche altre volte questo strumento.

Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr e Twitter, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.



Cerca

Seguici

Live da Facebook
Live da Twitter
Seguici su Telegram
Canale InsiDevCode Telegram
Google Plus