Ecco come si potrà pagare con WhatsApp Payments

2 minuti! Questo è tempo di lettura stimato per questo post

Da alcuni giorni, all’interno del canale Telegram WABetaInfo si susseguono le notizie collegate alla possibilità di pagare attraverso WhatsApp, sfruttando la nuova funzione WhatsApp Payments. Si avete capito bene, a quanto pare nel futuro prossimo l’applicazione WhatsApp permetterà agli utenti di scambiare denaro o pagare direttamente all’interno dell’applicazione.

Attualmente WhatsApp Payments, questo è il nome della funzione è disponibile solo nella lontana India e nei paesi asiatici. Infatti i rumosr arrivano direttamente da là.

WhatsApp Payments

Quello che abbiamo potuto capire in questi giorni, via Twitter e il canale canale Telegram WABetaInfo, è che gli sviluppatori impegnati nello sviluppo dell’applicazione WhatsApp, hanno già rilasciato una prima versione dell’applicazione con all’interno la funzione WhatsApp Payments e che questa è già utilizzabile, come detto in India ed alcuni paesi dell’Asia. Questa funzione ad oggi da la possibilità agli utenti di inviare o ricevere del denaro direttamente dagli amici all’interno delle conversazioni.

Va detto, che dai primi screen e dalle prime impressioni, lo strumento risulta in una fase molto primordiale, ma che potrebbe fare da apripista per gli altri paesi.

Diciamo che questo tipo di test, non è nuovo in casa WhatsApp, infatti già in passato con il client WhatsApp Business i test sono stati fatti in India e in alcuni paesi dell’Asia, per poi arrivare con un rilascio ufficiale dell’applicazione in tutto il mondo, tra cui anche in Italia.

Come funzioneranno i pagamenti in-app via WhatsApp Payments

I pagamenti in-app via WhatsApp Payments sono attualmente limitati agli amici o ai contatti che utilizzano l’applicazione e funziona solo tra gli utenti che hanno aggiornato e abilitato la funzione nella loro applicazione. Va anche aggiunto, che stando alle prime notizie i pagamenti in-app via WhatsApp ad oggi supportano oltre 70 banche.

Per sfruttare la funzione WhatsApp Payments come prima cosa bisogna entrare nelle Impostazioni dell’applicazione e poi nel menù andare sulla voce Payments per impostare il servizio. Come detto, è importante che anche l’altro interlocutore abbia abilitato la funzione Payments in WhatsApp, altrimenti l’operazione non potrà essere eseguita.

WhatsApp-Payments-impostazioni

Una volta abilitata e configurata la funzione WhatsApp Payments, basterà cliccare l’icona degli allegati accanto al campo di testo nella singola conversazione e da lì selezionare payment.

WhatsApp Payments-invio denaro

Una volta messa la somma di denaro da inviare, questa verrà accreditata sul conto corrente bancario del destinatario in pochi secondi.

WhatsApp Payments-pagamenti

Conclusione

Per il momento ci fermiamo qui, questo perché vogliamo prenderci ancora qualche giorno per capire meglio come funziona e quello che sarà il futuro della funzione WhatsApp Payments. Siamo sicuri di una cosa, che questa mossa poterà in casa Facebook Inc molto interesse, forse molto più interesse di quanto non l’abbia già fatto in passato WhatsApp Business.

Con WhatsApp Payments, sicuramente WhatsApp apre come altri diretti competitor mobile come Telegram, Viber, WeeChat e Line apre le porte ad un nuovo modo di pagamento e ad utilizzo sempre meno frequente del denaro stampato, per far spazio al denaro virtuale. Vediamo in futuro come si evolveranno le cose.

Per il momento questo è tutto, continuate a seguirci da vicino per altre novità dedicate a WhatsApp Payments e WhatsApp Business.
Seguiteci anche su Facebook, Tumblr, Twitter e Telegram, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.



Cerca

Seguici

Live da Facebook
Live da Twitter
Seguici su Telegram
Canale InsiDevCode Telegram