Cyber Sicurezza: l’Europarlamento pensa alla sicurezza con nuove regole

La nuova frontiera della guerra nei ultimi anni si è spostata nel mondo virtuale, insomma la famosa cyberwar. Quindi ecco che per far fronte alla cyber sicurezza l’Europarlamento è pronto ad approvare un nuovo pacchetto dedicato alla sicurezza in rete.
Nel nuovo pacchetto di regole per dedicata alla cyber sicurezza, l’Europa e i suoi parlamentari vogliono obbligare tutte le società a rafforzare le proprie difese contro gli attacchi informatici. Non solo le società europee si devono adeguare a questo nuovo pacchetto di regole per la cyber sicurezza, ma anche grosse aziende come Amazon e Google, che devono tra le altre cose denunciare e riportare tutti gli attacchi che subiscono.

Sostanzialmente il nuovo pacchetto di regole per la cyber sicurezza, che è stato votato e varato dall’Europarlamento si rivolge a tutti i vendor di servizi indipendentemente che essi si occupino con la vendita energia, si occupano di sanità, trasposti, cloud computing, settore bancario o motori di ricerca.

cyber-security_regole europarlamento

Nel comunicato stampa rilasciato dalla comunità europea il 6 Luglio 2016, tra le varie cose si può leggere la dichiarazione del relatore tedesco Andreas Schwab, che ha dichiarato:

“Gli incidenti in ambito di sicurezza informatica presentano molto spesso una caratteristica transfrontaliera e, quindi, riguardano più di uno Stato membro dell’Unione Europea. Una protezione informatica frammentata rende tutti noi vulnerabili e rappresenta un grande rischio per la sicurezza dell’Europa intera. Questa direttiva stabilirà un livello comune elevato di sicurezza delle reti e dei sistemi informativi nell’Unione e rafforzerà la cooperazione tra gli Stati membri, aiutando a prevenire futuri attacchi informatici a importanti infrastrutture interconnesse in Europa”.

I costi dei cyber attacchi sono aumentati di molto, infatti siamo passati dai 260 miliardi di euro ai attuali 340 miliardi di euro, dati forniti dalla società Enisa nel suo report del 2015.

Parlando sempre di costi, pare che il costo dei cyber attacchi nel settore finanziario è salito a ben 20.8 milioni di dollari e ad oltre 14.5 milioni di dollari nell’IT, mentre per quello che riguarda l’industria delle telecomunicazioni siamo arrivati a 13 milioni di dollari l’anno.

Insomma la cyber sicurezza sta al cuore dell’Europarlamento cosa positiva per tutti noi. Voi che cosa pensate di questa cosa? (aspettiamo l risposte nei commenti qui sotto)
Per il momento abbiamo finito, vi aspettiamo con i vostri commenti e suggerimenti, in più vi diamo appuntamento alla prossima news.

Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr, Twitter e Telegram, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.



Cerca

Seguici

Live da Facebook
Live da Twitter
Seguici su Telegram
Canale InsiDevCode Telegram