Bloccare l’aggiornamento automatico del kernel in Ubuntu

L’aggiornamento del kernel di una distribuzione GNU/Linux è sempre un passo fondamentale, perché spesso si coregono diversi bugs e si migliorano  e/o aggiungono funzionalità; d’altro canto per gli utenti che desiderano maggiore stabilità e non sono smanettoni potrebbe viceversa esser sgradito in quanto costringe il download di diverse centinaia di megabites, cosa che potrebbe esser non gadita per chi dispone di connessioni a consumo oppure non particolarmente veloci.

È possibile tuttavia bloccare l’aggiornamento del kernel (come peraltro di qualunque altro pacchetto) nelle distibuzioni Ubuntu ed in quelle basate/derivate, ci sono diversi modi per farlo, ricorrendo al gestore pacchetti della distrubuzione, sia da riga di comando che utilizzando quello preinstallato col desktop. I pacchetti da cercare sono essenzialmente tre:

linux-image-generic-xxxx (il kernel vero e proprio)
linux-image-headers-xxxx  (dei file sorgente per compilare moduli)
linux-image-extra-xxxx  (fornisce contenuto accessorio al kernel di riferimento, opzionale)

Ove xxxx sta per il numero di versione nonché eventuali revisioni e patches.  Si noti che in linea di comando non e necessario inserire il numero di versione; poiché assenza verrà bloccato l’ultimo kernel che sis sta utilizzando correntemente sulla macchina. Ecco alcuni esempi:

1) Usare gestore pacchetti in modalità grafica

Ce ne sono diversi ed ognuno con le proprie opzioni, ad esempio se si usa synaptic ed avviare il programma, cercare un pacchetto, e nella sua sezione cliccare tasto destro e poi scegliere da menù contestuale “blocca versione“:

Bloccare l'aggiornamento automatico del kernel in Ubuntu

2) Usare dpkg

Inserire il blocco:
echo "linux-image-generic hold" | sudo dpkg --set-selections
echo "linux-image-headers hold" | sudo dpkg --set-selections
echo "linux-image-extra hold" | sudo dpkg --set-selections


Rimuovere il blocco
echo "linux-image-generic install" | sudo dpkg --set-selections
echo "linux-image-headers install" | sudo dpkg --set-selections
echo "linux-image-extra install" | sudo dpkg --set-selections

3) Usare dselect

Avviare il programma e passare al menù “Seleziona“, ftrovare il pacchetto che si desidera bloccare e poi premere = or H. Selezionare le opzioni desiderate, salvare ed uscire; le nuove impostazioni avranno effettò già quando si abbandona la schermata “Seleziona“.

4) Usare APT

Inserire il blocco:
sudo apt-mark hold linux-image-generic
sudo apt-mark hold linux-image-headers
sudo apt-mark hold linux-image-extra

Rimuovere il blocco:
sudo apt-mark hold linux-image-generic
sudo apt-mark hold linux-image-headers
sudo apt-mark hold linux-image-extra

5) Usare aptitude

Inserire il blocco
sudo aptitude hold linux-image-generic
sudo aptitude hold linux-image-headers
sudo aptitude hold linux-image-extra

Rimuovere il blocco:
sudo aptitude unhold linux-image-generic
sudo aptitude unhold linux-image-headers
sudo aptitude unhold linux-image-extra

Conclusione

Eccoci giunti alla fine del nostro cammino alla scoperta sul come bloccare l’aggiornamento automatico del kernel in Ubuntu o le sue derivate. Vi invitiamo a seguirci da vicino per tante altre guide e trucchi per gestire, ma anche per utilizzare al meglio il vostro computer animato da Ubuntu o da una qualsiasi altra distro GNU/Linux.

Seguiteci anche su Facebook, Google Plus, Tumblr, Twitter e Telegram, per restare sempre in contatto con noi e con le nostre guide.

Utente ed appassionato di GNU/Linux nonchè collaboratore occasionale di insidevcode.eu, realizza principalmente guide e articoli per il sito rivolti agli utenti che vogliano approfondire la conoscenza di vari aspetti della citata famiglia di sistemi operativi, ed all’informatica in generale.



Cerca

Seguici

Live da Facebook
Live da Twitter
Seguici su Telegram
Canale InsiDevCode Telegram
Google Plus